Benvenuti sul portale dedicato al "Libro dei libri"

 

BibbiaPerchè un intero portale dedicato al libro che asserisce essere stato scritto direttamente dal nostro Creatore?

Non c'è libro più giudicato della Bibbia! Credo che, come in ogni processo, anche il peggior criminale abbia diritto ad una difesa affinché il giudizio sia il più obbiettivo possibile e per garantire una decisione più consaevole.

Per quanto riguarda la Bibbia, però, molti dei suoi difensori non si sono rvelati proprio all'altezza del ruolo che si sono dati: storicamente la cristianità ha preteso di credere nella Bibbia e di esserne la custode, ma le organizzazioni religiose della cristianità sono state messe in relazione con alcuni dei più raccapriccianti orrori della storia, dalle Crociate e dai pogrom del Medioevo all’Olocausto del nostro tempo. Per tale comportamento molti hanno rigettato la Bibbia. A dire il vero la cristianità si è dimostrata una falsa amica della Bibbia!

Cosa rivela, invece, un'analisi obbiettiva dei suoi scritti?

Questo è sicuramente un libro straordinario, unico sotto svariati aspetti:

  • circa 40 uomini, fra cui re, pastori, pescatori, funzionari di stato, sacerdoti, almeno un generale e un medico, parteciparono alla stesura delle diverse parti della Bibbia. Ma ripetutamente gli scrittori fecero la stessa asserzione: che stavano scrivendo non i propri pensieri, ma quelli di Dio.
  • In armonia con l’asserzione che è parola di Dio e non dell’uomo, la Bibbia contiene la risposta a domande cui solo Dio può rispondere: perché Dio permette la malvagità e l’ingiustizia, come gli uomini possono provare la massima soddisfazione nella vita e cosa riserva il futuro alla terra e al genere umano su di essa. 

  • Con i suoi 2.500.000.000 di copie è il più grande best seller al mondo, nessun altro libro nella storia si è minimamente avvicinato alla Bibbia. È inoltre atato tradotto in oltre 1.800 lingue diverse divenendo accessibile al 98 per cento della popolazione mondiale. Quale altro libro ha ricevuto una simile attenzione?
  • Nel corso della storia nessun altro libro è stato oggetto di tanta rabbiosa opposizione e perfino di odio quanto la Bibbia. Nei secoli passati spesso i “crimini” di leggerla o diffonderla avevano come conseguenza la tortura e la morte.

Perché non considerare almeno la possibilità che la Bibbia sia la Parola di Dio e quindi l’unica in grado di dare risposte autorevoli?